SHOWROOM
SHOWROOM

Via Ponza 2, 80026 Casoria - Napoli

+39 081 584 4444

Iosa Ghini e la Visione del Futuro dell’Abitare: Un Dialogo con Andrea Bernabeo

Iosa Ghini

In un’intervista esclusiva con Andrea Bernabeo di idealista news, l’architetto e designer di fama internazionale Massimo Iosa Ghini ci apre le porte della sua casa a Bologna, offrendoci non solo uno sguardo sul suo spazio personale ma anche sulle sue riflessioni professionali, che abbracciano il futuro dell’abitare e la sostenibilità.

Specchio Dorian di Fiam Italia disegnato da Iosa Ghini
Specchio Dorian di Fiam Italia disegnato da Iosa Ghini

Massimo Iosa Ghini, noto per la sua capacità di anticipare e modellare il futuro degli spazi abitativi, condivide la sua visione di un mestiere che, a suo dire, è intrinsecamente orientato verso il futuro. “È un mestiere previsionale,” afferma, sottolineando l’importanza di prevedere l’evoluzione dell’abitare e del vivere gli spazi. Questa capacità di anticipare necessita di un equilibrio tra visione e praticità, soprattutto quando si scontra con la regolamentazione e l’iperburocrazia.

La sua abitazione, descritta come un edificio razionalista rivestito in Ceppo di Gre, una pietra tipicamente milanese, riflette la sua inclinazione per gli spazi che promuovono la crescita dell’intimità man mano che si sale, ispirati alle townhouses di New York. L’architetto esalta il valore del disegno manuale come strumento di pensiero, nonostante l’avanzamento tecnologico.

Sul palcoscenico internazionale, Iosa Ghini rappresenta l’eccellenza del design italiano, notando come il Made in Italy sia percepito all’estero come un simbolo di qualità intrinseca superiore. Questo riconoscimento si estende dalla manifattura artigianale-industriale all’architettura, dimostrando la capacità italiana di realizzare progetti con una forte identità e un impegno verso la ricerca.

L’intelligenza artificiale (IA) emerge come un tema caldo nel dibattito sul futuro del design e dell’architettura. Iosa Ghini riconosce l’IA come uno strumento già in uso nel settore, prospettando un futuro in cui diventerà lo strumento dominante nella progettazione. Tuttavia, sottolinea la necessità di un “pilota” che coordini, evidenziando il potenziale dell’IA di operare con una certa indipendenza che dovrà essere governata.

La sostenibilità, infine, è un principio cardine nella filosofia progettuale di Iosa Ghini. L’architetto mette in luce l’importanza di progettare edifici con la capacità di essere disassemblati e riqualificati, inserendo tecnologie che proteggono l’involucro edilizio e ottimizzano l’apporto energetico. La visione di Iosa Ghini sull’edilizia sostenibile non si limita al mero utilizzo di tecnologie verdi, ma include anche il concetto di durabilità e conservazione, elementi distintivi dell’approccio europeo alla sostenibilità.

In conclusione, l’intervista con Massimo Iosa Ghini, condotta da Andrea Bernabeo, ci offre un’immersione profonda nelle idee di uno degli architetti e designer più influenti del nostro tempo. La sua visione del futuro dell’abitare, unita alla sua passione per la sostenibilità e l’innovazione, si traduce in un messaggio potente per professionisti e appassionati del design: costruire meno, ma meglio, preservando e migliorando ciò che già esiste, con un occhio sempre rivolto al futuro.

Ecco il link dell’intervista integrale

    Realtà virtuale

    Il sistema VirTrue ti consente di osservare e toccare con mano l’arredo della tua casa prima della sua realizzazione!

    SCOPRI VIRTRUE
    Meka - Visita la casa dei tuoi sogni prima che sia realizzata

    Prenota il tuo appuntamento

    Vieni a trovarci nel nostro showroom e dai vita alle tue idee e realizza la casa che desideri.

    PRENOTA ORA